Nella caotica Milano, l’atmosfera frenetica è stata momentaneamente annullata all’interno della suggestiva Sala Verdi del Conservatorio, dove il pubblico ha accolto con entusiasmo la presentazione della collezione autunno inverno 2024-25 di Francesca Liberatore. Accompagnati da musica rilassante e dalla maestria degli artisti dell’Alpen Symphonie Orchester, i presenti hanno vissuto un’esperienza nuova, avvolta dal fascino dell’arte e dello stile.

Mentre le note dell’orchestra riempivano l’aria, le modelle si muovevano con eleganza e modernità attraverso la sala, creando un connubio perfetto tra moda e musica. Salendo le scale e interagendo con gli spettatori, hanno dato vita a uno spettacolo coinvolgente e dinamico.

La collezione si è caratterizzata da due stili differenti, entrambi portati avanti con la firma creativa di Francesca Liberatore. Le prime modelle hanno sfoggiato un look rock con stampe divertenti dai colori accesi e bomber dallo stile audace. Le seconde, invece, hanno indossato abiti neri dal taglio morbido e fluido, che si muovevano armoniosamente con il movimento del corpo, come a seguire le note dell’orchestra con grazia e delicatezza.

I colori predominanti della collezione includono tonalità delicate come il carta da zucchero, il grigio, il cammello, il cipria e il pavone. I capi, realizzati in lana finemente tessuta, seta e tessuti jacquard, hanno rappresentato una fusione tra comfort e stile, perfetta per affrontare la stagione autunnale e invernale.

La stilista si esprime attraverso sperimentazioni che desidera vivere e condividere con il suo pubblico al fine di trasmettere un messaggio significativo, cercando sempre di conferire un valore aggiunto ai suoi capi.