26.4 C
Roma
martedì, 25 Giugno 2024

Giochi & Scommesse

Coronavirus, Diociaiuti (Fisascat-Cisl Roma): “Preoccupati per migliaia di lavoratori del comparto scommesse, chiuso fino a data da destinarsi”

“Esprimiamo la nostra fortissima preoccupazione per i lavoratori del settore gaming del territorio, ‘grande assente’ nella lista delle attività che potranno riprendere il via con la ‘Fase 3’. Condannare il comparto alla chiusura fino a data da destinarsi significa mettere in ginocchio oltre tremila lavoratrici, lavoratori e famiglie a Roma, e decine di migliaia sul territorio nazionale. Oltre al...

Bundelisga, si riparte con il derby della Ruhr Borussia Dortmund – Schalke 04.

Dopo due mesi di stop per l’emergenza Coronavirus, la Bundesliga è pronta a ripartire e lo fa subito in grande stile, con un big match: il derby della Ruhr tra Borussia Dortmund e Schalke 04. I padroni di casa inseguono il sogno scudetto, a 4 punti di distanza dalla capolista Bayern Monaco, e vengono da 4 vittorie consecutive. Al...

Hamilton alla Ferrari nel 2021. L’idea dei bookmaker di Sisal Matchpoint proposta a 4.00

E se fosse Lewis Hamilton a prendere il posto di Sebastian Vettel in Ferrari? Nelle ore che sanciscono la fine anticipata del rapporto tra il tedesco e la scuderia di Maranello, l’idea fa capolino nella mente dei tifosi, ma non solo. L’ipotesi che il britannico sei volte Campione del mondo, possa formare nel 2021 una scuderia da sogno insieme...

Pastorino: con nuova tassa scommesse, settore in ginocchio

Il Sindacato Totoricevitori Sportivi, anche a nome delle migliaia di corner scommesse presenti nelle tabaccherie italiane, esprime il proprio sgomento in merito alla possibile introduzione di un’ulteriore tassa dello 0,75 % sui volumi di raccolta delle scommesse sportive e virtuali. Se la bozza circolata in questi giorni divenisse realtà, gli oneri fiscali crescerebbero di oltre il 30%,  con il rischio di...

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Fipe-Confcommercio e Confesercenti sul settore delle scommesse

La proposta di destinare lo 0,75 % della raccolta delle scommesse sportive per alimentare il “Fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale” è immotivata, assurda e pericolosa e per di più avanzata in un momento in cui la crisi del Covid-19 ha messo in ginocchio il Paese, le sue aziende ed i suoi lavoratori. Se venisse effettivamente applicata,...