10.4 C
Roma
sabato, 4 Febbraio 2023

Farmaceutica

Giuseppe Pompilio nuovo Patient Access Head di Novartis Farma Italia

0
Giuseppe Pompilio (nella foto) è il nuovo Patient Access Head di Novartis Farma Italia. In questo ruolo ha la responsabilità di indirizzare e coordinare le attività dell’azienda relative al market access e ai rapporti con le istituzioni sanitarie, nazionali e regionali. Particolarmente rilevanti, in quest’ambito, sono i progetti e le iniziative di partnership con interlocutori istituzionali e mondo medico...

Malattie rare, AIMO: tra il 7-9% colpiscono apparato occhio. “Cheratocono più frequente. Noi oculisti da sempre in prima linea su tema”

0
"Le malattie si definiscono rare quando la loro prevalenza, intesa come il numero di caso presenti su una data popolazione, non supera una soglia stabilita. In Europa questa ultima e' fissata allo 0,05 per cento della popolazione, ossia 5 casi su 10.000 persone. Le malattie rare che colpiscono l'apparato oculare sono circa il 7-9% di tutte le malattie rare....

Giornata Malattie Rare: AIRC rinnova partnership europea a sostegno di progetti su tumori rari

0
Sabato 29 febbraio, in occasione della XIII edizione della Giornata delle Malattie Rare, Cancer Research UK, Fondazione AIRC e Fundación Cientifica - Asociación Española Contra el Cáncer (AECC), presentano sette innovativi progetti sostenuti con più di 32 milioni di euro complessivi nell’ambito dell’ultima edizione del bando Accelerator Award, che promuove programmi di ricerca internazionali quinquennali, basati sulla cooperazione scientifica tra Istituzioni e scienziati di Regno...

Il Cda di Life Care Capital approva la business combination con Biogenera, società biotech specializzata nella ricerca e sviluppo di farmaci a DNA

0
Il Consiglio di Amministrazione di Life Care Capital S.p.A., SPAC (Special Purpose Acquisition Company) con azioni ordinarie e warrant ammessi alle negoziazioni sull’AIM Italia ha approvato l’operazione di business combination con Biogenera S.p.A.. La Business Combination si articola in talune operazioni straordinarie (di cui infra), e costituisce un’operazione di cd. “reverse take-over” ai sensi dell’art. 14 del Regolamento Emittenti AIM...

Tumore del rene: più del 50% dei pazienti è vivo a 42 mesi di follow-up dopo il trattamento in prima linea con la combinazione nivolumab e ipilimumab

0
Bristol-Myers Squibb Company ha annunciato i risultati aggiornati dello studio CheckMate -214 di fase 3, che ha valutato la combinazione di nivolumab e ipilimumab rispetto al trattamento con sunitinib in pazienti con carcinoma a cellule renali (RCC) avanzato o metastatico non trattato precedentemente. Dopo un follow-up minimo di 42 mesi, la combinazione di nivolumab e ipilimumab continua a mostrare...