17.3 C
Roma
venerdì, 9 Dicembre 2022

Agroalimentare|Ambiente

ANBI chiede l’istituzione di un Osservatorio permanente sulle risorse idriche e la revisione della Direttiva Quadro Acque

“Istituire un osservatorio permanente sulle risorse idriche, attorno al quale far sedere tutti i soggetti interessati, superando l’attuale frazionamento decisionale che, pur essendo chiaro nell’individuazione dei compiti, manca di una regia nazionale, delegando le scelte ad ogni singola regione.” A chiederlo è l’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) attraverso le...

Piove sul bagnato: aumentano le riserve idriche al Sud, al Nord le piogge ristorano ma non risolvono il grave deficit idrico. L’esempio della Campania

Anche se la percezione è quella di un ritorno alla regolarità meteorologica delle piogge autunnali, in realtà la contingenza di corsi d’acqua e laghi nel Nord Italia resta di preoccupante sofferenza: è quanto si evince dal report settimanale dell’Osservatorio ANBI sulle Risorse Idriche. In giornate da allerta meteo “rossa” in numerose zone del Paese, colpite da violenti nubifragi che solo fortunatamente non...

Di fronte al ripetersi di eventi estremi politica ed opinione pubblica non possono avere la “memoria del pesce rosso”. ANBI rilancia la prevenzione civile fatta di cultura del rischio...

“Non  può bastare il previsto miglioramento meteorologico per far dimenticare le criticità idrogeologiche, registrate nelle scorse ore in  numerose regioni d’Italia, né può passare inosservata l’ormai ricorrente frequenza di violenti cicloni nell’area mediterranea”: ad evidenziarlo è Francesco Vincenzi, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI), che prosegue: “Il nostro Paese non...

ANBI Lazio onorata di ospitare un evento internazionale sui cambiamenti climatici

“Come Anbi Lazio siamo onorati di ospitare un evento così importante su un tema di attualità e particolarmente delicato”. Così Sonia Ricci (nella foto), presidente di Anbi Lazio che aggiunge: “In un periodo storico in cui gravi periodi di siccità si alternano ad eventi idrologici estremi, inondazioni e frane, due territori come quello italiano e statunitense, geograficamente così distanti,...

Una palese ingiustizia: le comunità del Delta del Po e del ravennate non possono continuare a pagare le conseguenze della subsidenza

“Sulla ripresa delle trivellazioni in Alto Adriatico è necessario applicare un approfondito principio di precauzione, perché i territori e le genti del Polesine stanno continuando a pagare per le improvvide scelte operate soprattutto dagli anni ’50. Pur consapevoli delle maggiori garanzie date dall’innovazione tecnologica e dell’interesse nazionale per l’autosufficienza energetica, non possiamo evitare di ricordare che la subsidenza di territori già...