24.8 C
Roma
martedì, 25 Giugno 2024

Affari internazionali|Economia

Sul terrazzo della FAO un nuovo orto idroponico apre la strada alla sperimentazione per una gestione migliore delle risorse nell’agricoltura fuori suolo

Oggi, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) e l’Università di Roma La Sapienza hanno ulteriormente consolidato la loro collaborazione nella lotta alle sfide globali e nella ricerca nel campo della agricoltura sostenibile, con l’inaugurazione di un orto idroponico sul terrazzo della FAO, frutto dello studio di nuove tecniche di coltivazione fuori dal suolo. L’innovativo orto idroponico,...

Taglio tassi BCE: commento Accenture sull’impatto per il sistema bancario italiano ed europeo

In merito al taglio dei tassi confermato dalla Bce dello 0,25%, con il tasso di riferimento che scende dal 4,50% al 4,25%, inviamo di seguito il commento di Massimiliano Colangelo, responsabile Financial Services di Accenture su come questa misura impatterà il sistema bancario italiano ed europeo: “La decisione della BCE di tagliare i tassi di interesse impone una riflessione su...

Città della Scienza ha accolto una delegazione ministeriale del Mozambico

Una delegazione ministeriale del Mozambico ha visitato Città della Scienza, con l’intento di esplorare le strategie e le tecnologie innovative adottate dal Science Centre napoletano. L’obiettivo della visita era quello di acquisire conoscenze e buone pratiche da applicare a Maputo, capitale del Mozambico, con particolare interesse per le strategie e le tecnologie adottate per creare un ambiente stimolante...

TEHA – Global Innosystem Index 2024: Italia al ventiquattresimo posto 
per capacità d’innovazione

Il tema dell’innovazione è di assoluta centralità in un’ottica di crescita e competitività di un sistema-Paese, soprattutto alla luce dei recenti sviluppi dell’Intelligenza Artificiale che stanno trainando l’intero settore della tecnologia (e non solo). L’Italia, tuttavia, risulta tra gli ultimi Paesi al mondo per quanto riguarda l’ecosistema dell’innovazione, con un notevole ritardo rispetto a Paesi come Regno Unito, Svizzera,...

Intelligenza artificiale: l’UE deve accelerare il passo

Secondo una relazione della Corte dei conti europea, l’UE ha avuto finora poco successo nello sviluppare un ecosistema di intelligenza artificiale europeo e non è riuscita a far accelerare gli investimenti nell’IA a un ritmo paragonabile a quello dei leader mondiali. Dal 2018, la Commissione europea ha intrapreso molteplici azioni e lavorato sugli elementi costitutivi fondamentali per sviluppare l’ecosistema...