20.8 C
Roma
sabato, 19 Settembre 2020

Affari internazionali|Economia

Dazi, Coldiretti: scade ultimatum Trump, rischia 3 miliardi di Made in Italy

Scade l’ultimatum del presidente degli Stati Uniti Donald Trump (nella foto) per l’applicazione di nuovi dazi ad una lista di prodotti europei che per l’Italia riguarda un valore dell’export di 3 miliardi, e si estende tra l’altro a vino, olio e pasta Made in Italy oltre ai formaggi e salumi che sono stati già colpiti. E’ quanto afferma la...

Europa. I soldi non fanno le riforme. E i soldi prima o poi finiranno

L'accordo trovato al Consiglio europeo sul Next Generation Eu rappresenta senza alcun dubbio un momento storico nella travagliata vicenda dell'Unione europea. Ma per l'Italia cosa significa? Il Governo ha presentato il compromesso come un proprio trionfo, ed effettivamente ha ottenuto molto di ciò che chiedeva. Eppure, ci sono un rischio e un risultato che dovrebbero metterci in guardia. A...

La Banca europea per gli investimenti ha finanziato € 1,2 miliardi di progetti negli ultimi due decenni

Nel corso degli anni, come una delle maggiori istituzioni di prestito pubblico al mondo, la Banca europea per gli investimenti ha concesso sostegno finanziario a migliaia di aziende e progetti. Secondo i dati raccolti da AksjeBloggen.com, il valore combinato dei progetti finanziati dalla BEI negli ultimi due decenni ha raggiunto 1,2 miliardi di euro. Linee di credito, trasporti ed energia...

Angela Merkel presenta al Parlamento europeo le priorità della Presidenza tedesca

I deputati hanno discusso con la Cancelliera Angela Merkel e la Presidente della Commissione Ursula von der Leyen strategia e obiettivi della Presidenza tedesca per i prossimi sei mesi. All'insegna del motto "Insieme per la ripresa dell'Europa", la Presidenza tedesca è determinata ad affrontare l'enorme sfida posta dalla pandemia, ha dichiarato la Cancelliera Merkel. Ha sottolineato cinque aree su cui...

Protezione dei consumatori europei: aumento significativo nel 2019 delle azioni volte a dar seguito alle segnalazioni di prodotti pericolosi

La Commissione europea ha pubblicato oggi l'ultima relazione sul sistema per impedire o limitare la vendita di prodotti pericolosi sul mercato, il cosiddetto "sistema di allerta rapido". La relazione mostra che il numero di azioni intraprese dalle autorità a seguito di segnalazioni cresce ogni anno, passando da 4 050 nel 2018 a 4 477 nel 2019. Didier Reynders, Commissario per...