17.3 C
Roma
venerdì, 9 Dicembre 2022

Affari internazionali

Spazio: Urso, intesa con Francia e Germania sul futuro dei lanciatori europei

Ottimo inizio per la Conferenza Ministeriale dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), che si svolge oggi e domani a Parigi. Infatti, i ministri Bruno Le Maire per la Francia, Robert Habeck per la Germania e Adolfo Urso per l’Italia hanno firmato una dichiarazione congiunta sul futuro quadro di utilizzo dei lanciatori europei durante un incontro svoltosi prima dell’apertura del vertice. “La dichiarazione...

Finanziamenti dell’UE per la ricerca e l’innovazione: impatto limitato a causa di un coordinamento insufficiente

Secondo una nuova relazione della Corte dei conti europea, le sinergie tra Orizzonte 2020 (il programma multimiliardario per la ricerca dell’UE) e i Fondi strutturali e d’investimento europei (fondi SIE) non sono sfruttate appieno. Nel periodo 2014‑2020 mancavano ancora diversi elementi essenziali per creare tali sinergie. La Commissione europea e le autorità di gestione dei fondi nei paesi dell’UE...

Grandi reti europee di trasporto TEN-T: Italia penalizzata dalle nuove strategie

Una premessa. Era il lontano 2004 quando l’Unione europea, per impulso di Romano Prodi Presidente della Commissione, immaginò di rafforzare il processo di integrazione e di allargamento ai paesi provenienti dall’ ex Unione Sovietica con un grande progetto innovativo nel sistema dei trasporti terrestri, fluviali e marittimi. Nacque così il progetto Wider Europe (Europa più ampia) elaborato da un...

ANITA a Bruxelles: il Presidente Baumgartner incontra importanti esponenti delle istituzioni europee

Una delegazione di ANITA, guidata dal Presidente Thomas Baumgartner, ha incontrato il 16 e 17 novembre a Bruxelles importanti figure istituzionali per discutere di temi rilevanti per lo sviluppo del settore dell’autotrasporto merci e rappresentare il punto di vista e le proposte dell’Associazione. Durante i due giorni di incontri è stato posto un focus sulla carenza degli autisti nel settore...

Siccità e cambiamento climatico, Autorità Distrettuale del Po e Ministero dell’Agricoltura della Turchia insieme per favorire buone pratiche e soluzioni

Il bacino del Po nella sua vasta complessità territoriale, alla luce dei critici effetti causati dai cambiamenti climatici che minacciano habitat e biodiversità del Grande Fiume e la relativa condivisione di strumenti che portino ad una partecipata concertazione finalizzata alle diffusione di buone pratiche e soluzioni a contrasto delle negative cause quali la scarsità idrica e la desertificazione dei...